<Allegati> File allegati

Id SdI
2.5
Obbligatorio
No
Ripetibile
Valorizzabile
No

<Allegati>Contenitore di 5 nodi uno dei quali contiene il file stesso e gli altri descrivono la tipologia dell'allegato.

Premessa

Questo nodo, insieme a <Causale> e <AltriDatiGestionali>, è uno dei più importanti ai fini economici, dell'automazione, della propagazione dell'immagine aziendale e degli intenti pubblicitari. Inoltre è un nodo strettamente necessario per talune attività.

Dimensioni

Un gravoso limite dell'allegato è la dimensione. Basti pensare che la media degli XML delle fatture elettroniche senza allegato è circa 6Kb, se noi aggiungessimo un allegato di 60Kb, daremo un peso più gravoso di ben 10 volte a tutti i sistemi che dovranno analizzare questo XML (quelli di SdI, dell'intermediario, i nostri, del cliente etc).
Sussistono infatti delle procedure che vengono svolte sull'interezza del file (ad esempio la decriptatura della firma), che inevitabilmente, sulla base del nostro esempio, richiedono un tempo 10 volte maggiore od un processore negli stessi termini più veloce.
Altra doverosa riflessione è che se tutti noi oggi iniziassimo ad inviare allegati pesanti, probabilmente SdI non ce la farebbe più a gestire tutto il traffico.
Ma il problema più importante e che dovrebbe interessare tutti noi, è l'energia consumata da tutti i sistemi coinvolti a seguito di un allegato, con il conseguente impatto ambientale.
Insomma l'allegato può essere davvero prezioso, ma staremo ben attenti a rendere le sue dimensioni sempre inferiori ai 100Kb, e per quanto possibile anche molto meno...
Essendo possibile inserire più allegati, in tale evenienza faremo in modo che la somma delle dimensioni sia comunque inferiore ai 100 Kb.
Per completezza dobbiamo anche riportare che SdI non pone alcun limite alla dimensione dell'allegato, tuttavia lo pone per singolo invio ed a seconda del canale utilizzato (normalmente 5 Mb).
In conclusione, sicuramente l'allegato può essere un modo vantaggioso per pubblicizzare, ma se non lo facciamo diligentemente e graviamo sull'ambiente, nessuno, cliente incluso, lo potrà considerare una buona pubblicità.

Quando dobbiamo allegare

Ci sono alcuni tipi di attività che necessitano strettamente di disporre di un allegato, ovvero in tutti i casi in cui l'XML della fattura elettronica non è idonea a chiarire la natura e qualità della merce, o dove è necessario immettere ulteriori documenti ufficiali. Un esempio è il trasportatore che ha necessità di allegare la bolletta doganale.
Ci sono poi dei casi facoltativi, quando ad esempio il fornitore deve allegare un listino per meglio chiarire gl importi esposti in fattura
Ci sono poi casi che necessitano di previo accordo tra cliente e fornitore, ad esempio uno script in grado di azionare una macchina del cliente, anche automaticamente, in base a dei parametri meglio conosciuti dal fornitore.
Ci sono poi tutti gli scopi di propagazione dell'immagine aziendale e pubblicità, dove ad esempio riporteremo della documentazione sui servizi offerti o di alcuni prodotti.

Quali e quanti file allegare

Il 99% degli allegati transitati finora sono in formato PDF. Il PDF è il re tra i formati di interscambio e quindi la scelta degli utenti è stata davvero opportuna.
C'è anche chi ha usato file in HTML integrati di istruzioni css, che è una variante che non disprezziamo, ma dovremo doverosamente lasciarla priva di Java Script (a meno di preventivi accordi).
Sconsigliamo altri formati, a meno che non ci sia un preventivo accordo tra cliente/fornitore, anche perchè le app di visualizzazione probabilmente non sono pronte per una corretta visualizzazione.
Per il numero di allegati ben suggeriamo di non esagerare e possibilmente di conformarci ad un solo allegato, anche considerati i problemi di dimensioni esposti all'inizio di questa pagina ed anche osservando che le app di visualizzazione, normalmente gestiscono un solo allegato.
Nel caso ci fossero ulteriori file di script o JSON oppure XML, preventivamente accordati tra fornitore e cliente, suggeriamo di spostarli nelle ultime posizioni.

Quali file non allegare

Sono transitati diversi XML che riportavano come allegato la fattura di cortesia. Se il cliente ha avuto la possibilità di visualizzare tale allegato, probabilmente ha avuto anche opportunità di leggere i dati del XML, a questo punto l'unico effetto che potrebbe apportare la fattura di cortesia è creare confusione. In generale evitiamo di inviare un allegato, se non ha un effettivo scopo o non siamo convinti.